AGGIORNAMENTO del 24/10/2019: Tutte le spedizioni in ritardo sono partite oggi, 24 Ottobre 2019. La situazione sembra finalmente risolta e speriamo che Azolver/Pitney Bowes prenda atto del danno arrecato a milioni di persone in tutto il mondo e che prenda precauzioni per rendere i suoi server sicuri in tutto il mondo, per evitare futuri attacchi da altri hackers.

AGGIORNAMENTO del 23/10/2019: Finalmente i server e tutti i servizi si stanno ripristinando. Da domani (24/10/2019) quindi inizieranno a partire tutte le spedizioni in ordine di priorità.

AGGIORNAMENTO del 22/10/2019: In base all’ultimo aggiornamento ricevuto stamattina da Azolver, ci hanno comunicato che in Italia il problema dovrebbe essere risolto entro le prossime 24/36 ore. Speriamo vivamente che tale promessa venga rispettata. Ormai è passata più di una settimana dal blocco. Sarà nostra cura denunciare Azolver (e quindi anche Poste Italiane) per danni recati a noi e ai nostri clienti.

AGGIORNAMENTO del 21/10/2019: Ad oggi i servizi di Azolver in Italia (partner di Poste Italiane, e delle poste di molti altri stati, che gestisce i sistemi informatici/postali di alcuni servizi business e privati) non sono stati ancora ripristinati. Allo stato attuale ancora molti stati nel mondo non hanno ancora ripristinato i servizi. In europa però la situazione è stata risolta in Francia, Germania, Inghilterra e Irlanda. Speriamo quindi che anche in Italia il servizio venga ripristinato entro questa settimana, in modo da consentirci di far partire tutte le spedizione ormai ferme da quasi una settimana.

Chi è AZOLVER?

Azolver (ex Pitney Bowes Italia Srl) è un’azienda che offre servizi di Pitney Bowes in parte del mercato europeo (inclusa l’Italia). L’attacco che ha subito Lunedì 14 Ottobre ai server di Pintey Bowes, in sede negli Stati Uniti, si è poi diffuso di conseguenza nel resto del mondo. Attualmente AZOLVER (che fa capo a Pitney Bowes) ha i sistemi bloccati per quanto riguarda i clienti Business di Poste Italiane. Poste Italiane si affida ad AZOLVER per la gestione dei suoi clienti Business. Di conseguenza gli uffici postali italiani continuano a funzionare in quanto utilizzano dei server propri (di Poste Italiane), ma i clienti Business no in quanto utilizzano i server di Azolver (Pitney Bowes).

Sul web sui vari siti informativi sugli attacchi hakers trovate tali informazioni sull’attacco subito da Pitney Bowes.

Siti con notizie:

AGGIORNAMENTO del 18/10/2019: I servizi di Azolver (partner di Poste Italiane, e delle poste di molti altri stati, che gestisce i sistemi informatici/postali di alcuni servizi business e privati) sono stati ripristinati al momento solo negli Stati Uniti e Canada. Rimangono ancora da ripristinare tutti i servizi negli altri stati del mondo (incluso l’Italia). Purtroppo ancora non ci è stata data una tempistica certa. Quindi di conseguenza non possiamo ancora dire il giorno esatto che partiranno le spedizioni. Speriamo che risolvano per questo fine settimana in modo da poter far partire le spedizioni per la settimana prossima.

Siamo molto amareggiati e furiosi per questa incresciosa situazione che sta arrecando danni e ritardi a tutti i nostri clienti e ovviamente a tutti gli altri venditori (e i loro clienti) di tutto il mondo che utilizzano i servizi locali come Poste Italiane Business.

A situazione conclusa sarà nostra cura denunciare Azolver e Poste Italiane per i danni che hanno arrecato a noi e a tutti i nostri clienti che aspettano con impazienza la partenze dei loro ordini.

Ricordiamo, a tutti i nostri clienti, che il ritardo nelle partenze di consegna riguardano solo per chi ha scelto le spedizioni con:
– Posta 4
– Posta 1
– Raccomandata
– Raccomandata 1
– Postapriority Internazionale
– Raccomandata Internazionale

Per chi ha scelto la spedizione con CRONO o CRONO EXPRESS, le spedizioni partiranno regolarmente in quando gestite da SDA e dai loro server che non hanno subito nessun danno.

————————-

AGGIORNAMENTO del 17/10/2019: Purtroppo i server di Azolver (partner di Poste Italiane, e delle poste di molti altri stati, che gestisce i sistemi informatici/postali di alcuni servizi business e privati) non sono ancora stati ripristinati in quanto la pulizia per l’attacco hacker con un malware sta richiedendo più tempo del previsto. Il danno arrecato da questi cybercriminali ha colpito non solo l’Italia ma anche l’America intera, Australia, Brasile, Canada, Germania, Francia, Irlanda, India, Giappone, Nuova Zelanda, Inghilterra, Svizzera, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Svezia, in sostanza tutti gli stati che utilizzano i servizi di Azolver.

Le spedizioni previste con partenza per MERCOLEDÌ 16, VENERDÌ 18 e LUNEDÌ 21 Ottobre 2019 per chi ha scelto Posta 4 / Posta 1 / Raccomandata / Raccomandata 1 / Posta Priority Internazionale / Raccomandata Internazionale, slitteranno a quando saranno ripristinati i server di Azolver. Siamo in continuo aggiornamento con Azolver per capire quando torneranno operativi i loro server in modo da consentirci l’invio di tutte le spedizioni. Purtroppo non ci è stata data una tempistica, ma speriamo di far partire le spedizioni il prima possibile.
Per chi invece ha scelto la spedizione con CRONO invece le spedizione partiranno regolarmente in quanto i server/servizi sono gestiti da SDA.

Ci scusiamo per il disagio che Azolver/Poste Italiane sta arrecando a noi e a tutti i nostri clienti.
Speriamo in una vostra comprensione e pazienza, consapevoli che il ritardo non è dovuto da noi.

————————-

15/10/2019: A causa di un attacco malware ai server di Azolver (partner di Poste Italiane che gestisce i sistemi informatici/postali di alcuni servizi business e privati), le spedizioni previste con partenza per MERCOLEDÌ 16 Ottobre 2019 per chi ha scelto Posta 4 / Posta 1 / Raccomandata / Raccomandata 1 / Posta Priority Internazionale / Raccomandata Internazionale, slitteranno a quando saranno ripristinati i server di Azolver. Siamo in continuo aggiornamento con Azolver per capire quando torneranno operativi i loro server in modo da consentirci l’invio di tutte le spedizioni. Purtroppo non ci è stata data una tempistica, ma speriamo di far partire le spedizioni entro Venerdì. Se i server non verranno però ripristinati le spedizioni potrebbero partire anche la settimana prossima.

Ci scusiamo per il disagio che Azolver/Poste Italiane sta arrecando a noi e a tutti i nostri clienti.
Speriamo in una vostra comprensione e pazienza, consapevoli che il ritardo non è dovuto da noi.